7 motivi per cui leggere con lentezza ha i suoi vantaggi

7 motivi per cui leggere con lentezza ha i suoi vantaggi


Ci sono lettori voraci e lettori più calmi. A seconda della lunghezza e del genere, ci sono lettori che ci impiegano più o meno tempo a leggere un dato libro. Certo, tutti vorremmo essere in grado di leggere un libro al giorno, ma con gli impegni giornalieri, è già meraviglioso riuscire a leggere anche qualche capitolo in metropolitana. Essere dei lettori veloci è vantaggioso da molti punti di vista, ma ce ne sono molti altri per cui è vantaggioso essere più lenti.

Riduce lo stress

In un articolo del Wall Street Journal, è spiegato come la lettura più tranquilla possa ridurre lo stress. Infatti, molto spesso, quando andiamo di fretta, tendiamo a stare contemporaneamente al telefono, a controllare le mail e i social. E, invece, sarebbe meglio concentrarsi su una cosa alla volta, così non solo da essere presi da qualcosa di bello come la lettura, ma anche perché in questo modo ci si può rilassare molto di più.

Rende più facile fare connessioni riconoscibili

Uno dei vantaggi della lettura lenta è la capacità di assorbire nuove informazioni e di ricollegarle più facilmente ad altri fatti. Permettendo al cervello di assorbire nuove informazioni da ciò che stai leggendo – sia che si tratti di un breve articolo di giornale o di un romanzo – e ciò ti permette di fare più facilmente un collegamento con ciò che possiedi già nella tua testa, tra idee e ricordi.

Aiuta a cogliere quanto più di profondo c’è nella narrazione

Molto simile a collegare le tue conoscenze tra loro, leggere lentamente ti aiuta a raccogliere i vari simbolismi e altre similitudini che riescono a stuzzicarti di più se leggi con calma. Questo non solo rende l’esperienza con un libro molto più ricca e coinvolgente, ma è possibile anche stupire gli altri con le vostre analisi approfondite.

Rende più intelligente

Secondo un articolo del The Guardian le nostre abitudini con l’online ci stanno danneggiando le facoltà mentali quando abbiamo a che fare con lunghe informazioni testuali. Passiamo molto spesso da un articolo all’altro, senza necessariamente impegnarci con i contenuti in sé.

Può connetterti a una più ampia comunità di lettori

Sarai pure un lettore lento, ma sarai felice di sapere che molte persone stanno adottando questa pratica appositamente per godere dei numerosi vantaggi che ne derivano. Sempre in questo articolo del The Guardian, si dice che la lettura lenta è un evento in una comunità che ripristina collegamenti non solo tra le idee, ma anche tra le persone. La continuità dei rapporti attraverso la lettura è vissuta quando prendiamo in prestito libri da amici, quando leggiamo storie ai nostri figli”.

Può essere divertente

Noi non guardiamo velocemente un film o saltiamo da una puntata all’altra della nostra serie tv preferita. Quindi, se possiamo impegnarci per un film di due ore, o un’intera giornata a guardare Netflix, perché non fare la stessa cosa con i libri? Dedicarsi ad un libro pagina per pagina può essere molto più divertente.

Può davvero aiutarti a leggere di più

Può sembrare una cosa controversa, ma leggendo più lentamente potresti in effetti essere in grado di leggere più della tua controparte veloce. Perché? Per leggere più lentamente e con più attenzione, devi avere effettivamente tempo da dedicare alla lettura. Mentre un lettore veloce prende il suo tempo dai 15 minuti che lo condurranno a lavoro o quella mezz’oretta prima di dormire. Per un lettore lento la lettura è un rituale, un impegno fatto con lentezza e calma.

 

 

Fonte: Libreriamo

 

Commenta con Facebook!

commenti

Precedente Harry Potter: le curiosità sui due nuovi libri in uscita Successivo Perché “It” ha avuto così tanto successo