Toscana, arriva il treno letterario che promuove i luoghi di cultura

Toscana, un treno letterario sulle ferrovie minori

Il treno seguirà un percorso dedicato allo scrittore Carlo Cassola che ha ambientato proprio nelle campagne segnate dall’itinerario, alcuni dei suoi romanzi più famosi. Non mancheranno poi incursioni su etruschi e antichi romani: il viaggio infatti sarà preceduto o seguito da visite a siti archeologici tra Volterra e Cecina. Il progetto del Treno Letterario rientra tra i 4 cofinanziati dalla Regione con il bando per la promozione delle Ferrovie minori. Oltre a questo sono stati realizzati interventi di valorizzazione delle linea Porrettana, della Siena-Grosseto e dell’Arezzo-Stia. Un mondo tutto da conoscere, seguendo i ritmi lenti del treno, magari leggendo un buon libro e riposando poi gli occhi perdendosi nella bellezza del paesaggio toscano.

La Fondazione Ferrovie dello Stato e Ferrovie Kaos avevano già realizzato qualcosa di simile lo scorso ottobre. Un treno letterario è, infatti, partito da Catania per terminare la sua corsa a Porto Empedocle. I passeggeri hanno avuto l’opportunità di compiere il viaggio a bordo di carrozze antiche messe a disposizione per l’occasione oltre a quella di fermarsi e visitare luoghi letterari rappresentativi di grandi autori o opere della letteratura. Il treno si è fermato in diverse località siciliane come Dittaino, Enna, Villarosa, Caltanissetta per caricare i passeggeri. Durante il viaggio gli amanti della cultura hanno potuto assistere a monologhi recitati del commissario Montalbano, tratti dai romanzi di Andrea Camilleri.

 

Commenta con Facebook!

commenti

Precedente In uscita: Professione del Male di J.K. Rowling Successivo USCITE MARZO IN FORMATO EBOOK #2

Un commento su “Toscana, arriva il treno letterario che promuove i luoghi di cultura

I commenti sono chiusi.